Chat: le cinque più amate in Italia

1147441_smile_symbol_1

5 Top Chat

Uno strumento come la chat viene talvolta considerato come un ostacolo alla comunicazione, almeno da parte dei veterani della comunicazione verbale. Le persone appartenenti alle nuove generazioni, tuttavia, ritengono la chat come il metodo ideale alla socializzazione: queste, infatti, permettono di instaurare nuove relazioni, il tutto con la protezione di uno schermo che permette di celare tutto ciò che si desidera nascondere al proprio interlocutore.

Tra le chat più ampiamente utilizzate, alcuni nomi che emergono dall’insieme corrispondono a badoo.com ed ancora netlog.com. Entrambi gli indirizzi, oltre a concedere l’opportunità di dialogare con persone provenienti da ogni dove, sono assoggettati da altre interessanti ed accattivanti funzionalità. Ad ogni utente, infatti, viene affidata la gestione di un profilo personale, il quale può eventualmente essere arricchito da album fotografici e descrizioni personali quanto più possibilmente dettagliate: l’abbondanza di dettagli genera solitamente un maggior interesse da parte di altri internauti, i quali probabilmente, esaminando un profilo saturo di elementi, proveranno il desiderio di conoscere la persona che gestisce quel dato profilo. Nonostante gli indirizzi sopra elencati siano aperti a fruitori appartenenti ad ogni fascia d’età, generalmente netlog.com viene utilizzato da un pubblico giovane, quasi adolescenziale; vicendevolmente, badoo.com è maggiormente rivolto ad un pubblico adulto, talvolta desideroso di instaurare relazioni amorose.

Alle chat sopra nominate vanno ad aggiungersene altre ancora più diffuse, tra le quali yahoo! chat.com, ed ancora le chat offerte da Facebook e Windows Live Messenger. La prima delle tre, in seguito alla compilazione delle proprie attitudini, filtra automaticamente un elenco di persone accomunate dalle medesime inclinazioni: grazie a tale funzionalità, yahoo! chat può essere considerata come uno strumento tutt’altro che dispersivo, il cui scopo principale si risolve nella socializzazione tra soggetti simili per passioni ed interessi; Facebook e Windows Live Messenger, infine, non necessitano di particolari descrizioni: le stesse prevedono infatti il dialogo fra una cerchia ben delineata di persone, le quali avranno modo di comunicare tra loro solo dopo aver aggiunto alla propria lista di contatti le persone ritenute degne d’interesse.